Giovedì 11 aprile 2019  alle ore 19,00, presso il Teatro Civico di Vercelli si terrà una sfilata di moda dedicata alle donne operate al seno.

La LILT-Vercelli e l’Atelier RaptusandRose di Belluno hanno intrecciato i loro progetti di salute e bellezza per creare un evento che celebri l’unicità della donna attraverso una Sfilata di Moda e dal titolo “Guerriere in scena”.

RaptusandRose, non è solo un Atelier ma un vero progetto che prende il nome di Moda Liberata. Moda Liberata significa vestire tutte le donne, di tutte le taglie e di tutte le età esaltandone la diversità come valore assoluto. Per questo gli eventi e le sfilate non sono fatti nei luoghi convenzionali del fashion system  ma per strada, nelle piazze, nei teatri e ovunque ci sia bellezza.

A sfilare saranno 51 donne, modelle per un giorno, guerriere nella vita. Donne che hanno affrontato il tumore al seno, ma anche dottoresse, infermiere, volontarie LILT  e donne che hanno accolto e condiviso il progetto da noi intrapreso un anno fa..

La LILT Vercelli si è fatta promotrice di questo evento per aiutare le pazienti a superare lo stato di malattia, a sentirsi belle nonostante le terapie e a superare lo stato di prostrazione che spesso interviene dopo prove fisicamente e psicologicamente importanti.

La prima sfilata con pazienti oncologiche, nel gennaio 2016, è nata dall’idea della ’Associazione Oncologica San Bassiano ONLUS di Bassano del Grappa (VI) di unire il progetto di Moda Liberata di RaptusandRose al proprio percorso di sostegno a favore delle pazienti oncologiche con l’obiettivo di esaltarne la bellezza  facendo loro ritrovare la femminilità.  

Per ogni modella Silvia Bisconti, anima creatrice e appassionata del brand RaptusandRose, ha accolto un tacito desiderio di bellezza e lo ha tradotto in oggetti da indossare, perché la bellezza è vestire le donne ascoltando la loro anima, risvegliando la loro passione. .

Perché ogni donna ha una storia da narrare.  Storie di coraggio, di forza, di generosità, di speranza, di stupore. Qualsiasi sia la via che stanno percorrendo, hanno dentro di sé il respiro della Bellezza e del Benessere.

Dedicato all’evento, presso il Teatro Civico, sarà presentata l’installazione CANCRO di Carla Crosio con testo critico di Diego Pasqualin, allestimento che ci onora e conferisce ulteriore importanza a questa manifestazione.

Nel portare a compimento questo progetto, cui la LILT ha cominciato a lavorare più di un anno fa, molte sono le Collaborazioni e molti gli Sponsor che hanno riconosciuto il grande valore dell’evento e concesso un loro contributo.

Ringraziamo innanzitutto la Professoressa Maura Forte, sindaco della nostra città, nonché modella accanto alle nostre donne, che, a nome del Comune, ci ha offerto a titolo gratuito lo splendido scenario del Teatro Civico, già a partire da mercoledì 10 aprile, in modo che l’Atelier possa curare nei minimi dettagli l’allestimento delle scenografie..

La manifestazione si svolge con i Patrocini del Comune di Vercelli, della Provincia di Vercelli, della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, dell’ASCOM, della città di Santhià e di Confagricoltura Vercelli-Biellae della Regione Piemonte.

L’Agenzia di Assicurazioni Generali, di Vercelli piazza Pajetta, guidata dalla dott.ssa Isabella Arado rappresenta il Main Sponsor del nostro evento perché  Generali  si propone come Partner di Vita dei propri clienti in merito al futuro, al benessere e alla famiglia che sono gli stessi capisaldi delle nostre Guerriere in scena.

Accanto a Generali vogliamo innanzitutto ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli che, sensibile alla tematica della nostra manifestazione, ha assegnato il proprio contributo.

Hanno inoltre concesso  il loro prezioso  contribuito:

Euricom-Curtiriso

Gruppo Nuova SaCar

Kiwanis Vercelli

Rachele Orsani-Private banker-Fideuram

Deutche Bank financial Advisor

50ePiù Vercelli

Cascina Oschiena

Impresa Tarchetti

Assicurazione Unipol Rizzi

Assicurazione Camagna

Floricoltura Viaro

Serenissima Ristorazione

NovaCOOP

RBV2 di Valentina Casella

Verdissima Garden

Manuela Tende

Allievi della Scuola Alberghiera di Trino

Dosio Music

La Bettola di Maio Alessandro e Massimo

Pasticceria Godino